League of Legends – Campione: Renekton

aggiornato: 14.10.2019 23:04, Patch 9.20.1

Tutte le pelli da Renekton

Incantesimi di Renekton

Renekton Top Lane

Ordine di abilità

1. Q
2. E
3. W
4. Q
5. Q
6. R
7. Q
8. E
9. Q
10. E
11. R
12. E
13. E
14. W
15. W
16. R
17. W
18. W

oggetti

Calzari del ninjaMannaia oscuraIdra titanicaPegno di SterakAngelo custodeCorazza spirituale

Inizia oggetti

Lama di DoranPozione di salute

Runes

PrecisioneAttacco sostenutoTrionfoLeggenda: AlacritàL'ultima sfidaDeterminazioneDemolireCorazza osseaResistenza magicaResistenza magicaRidimensionamento della salute

Incantesimi evocatore

FlashUstione

statistica

  • 48.50%

    Tasso di vittoria

  •  
  • 3.28%

    Play Rate

  •  
  • 0.46%

    Tasso di divieto

  •  

Consigli quando giochi contro Renekton:

  • Fai attenzione alla barra della Furia di Renekton: ti indica quando sta per attaccare.
  • Impedire a Renekton di combattere e guadagnare Furia tormentandolo continuamente riduce l’efficacia delle sue abilità.

Suggerimenti durante il gioco Renekton:

  • Taglia e affetta eccelle quando fai manovre di tormento. Affetta, colpisci con un’altra abilità e ri-affetta all’indietro a distanza di sicurezza.
  • Elimina i deboli assorbe un’enorme quantità di vita quando è usata nel mezzo della mischia. Puoi usarla per attirare i tuoi avversari, facendogli credere che tu sia più debole di quanto non sei in realtà.
  • La riduzione ricarica è molto utile per Renekton: gli permette di usare più velocemente le sue abilità e la sua Furia.

La storia di Renekton:

Renekton è un terribile e violento essere Asceso che proviene dagli aridi deserti di Shurima. Un tempo era il guerriero più stimato dell’impero e grazie a lui le armate della nazione ottennero innumerevoli vittorie. Tuttavia, dopo la caduta dell’impero, Renekton fu infossato sotto le sabbie e, mentre il mondo veniva stravolto, cadde lentamente nella follia. Ora è di nuovo libero, logorato dall’ossessione di trovare e uccidere suo fratello Nasus, che, secondo la sua pazzia, è l’unica causa per la quale ha trascorso tutti questi secoli nell’oscurità.